sabato 15 marzo 2014

... quello che c'è di buono in me

<< Cammino sul letto ad occhi chiusi, li apro, scelgo una frase: "... e io ricordo ancora la sensazione fisica di angoscia che mi riempiva, strisciando, per poi fossilizzarsi nel punto in cui, una volta, c'era la gioia di vivere. L'angoscia che tutto quello che c'è di buono in me non sarà mai dato a nessuno, e nessuno lo vorrà mai. Ma cosa c'è di buono in me?" >>
Che tu sia per me il Coltello

3 commenti:

  1. Ciao, passo per un saluto! Come stai? E' un po' che non ti si legge... spero tutto bene! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Tutto bene :D Purtroppo è vero, non scrivo niente da un abisso di tempo :(
      Sono troppo impegnata tra studio e altro... spero di rifarmi presto...

      Elimina
  2. Grazie carissima per gli auguri, ricambio di cuore! ^_^

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget