martedì 28 febbraio 2012

Torneo IoScrittore!

E riparte il torneo letterario gratuito IoScrittore, promosso dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol in collaborazione con IBS e WUZ.
Avete scritto qualcosa, sognate di vederlo pubblicato ma non sapete come fare? Provate a partecipare a questo torneo.
Tutti gli autori hanno la possibilità di iscriversi in tutta libertà e spedire un loro lavoro, che poi attentamente sarà valutato. I migliori romanzi saranno pubblicati in formato e-book e il romanzo/i vincitore/i del concorso in edizione cartacea.
Si riaprono le iscrizioni e avete tempo fino al 12 Marzo! Non perdete tempo!
Per maggiori informazioni, cliccate qui sotto e andate sul sito del concorso.

martedì 21 febbraio 2012

Vampire Knight... nuove sorprese?!

Oggi per puro caso, facendo un giro su Anobii, mi sono imbattuta nel 14° volume di Vampire Knight e sono rimasta stupita, perchè non avevo idea della sua esistenza.
E' stato cosi che ho scoperto che questa serie di manga di grande successo non è composta da soli 13 volumi, ma in Giappone la serie è ancora in corso e si è al 15° volume!
La mia prima reazione è stata la rabbia.. "Ma porca paletta, ma incappo sempre in serie lunghissime?!", la seconda mia esclamazione "Ma perchè le cose le vengo a sapere sempre dopo?! Oppure prima erano previsti sono 13 volumi?".. Poi con calma mi si sono schiarite le idee e ho pensato: "Oddea! Ma allora che succederà ancora?"
Ebbene, sono stata presa da una grande curiosità. La storia sembrava essersi conclusa in sostanza al 9° manga,(punto in cui si ferma pure l'anime). Il 10°, che mi ha un pò deluso, era una sorta di ricapitolazione della situazione, farcita da alcuni flashback. Nell'11°, che ho finito di leggere tre giorni fa, si cerca di sistemare la situazione post-battaglia..
Tutto davvero sembra volgere alla fine, le ultime parole di addio, gli ultimi sguardi, le decisioni finali ormai inevitabili e.... e invece NO!
Vedremo che ci riserva il futuro! :D


Per chi non avesse letto ancora nessun manga, consiglio di dare un'occhiata all'anime che a mio avviso è molto ben fatto.

La TRAMA in poche parole è questa:
Yuki frequenta un istituto in cui esistono due sezioni: quella degli umani e quella dei vampiri. Gli umani non sanno in realtà dell'esistenza dei vampiri, ma sono affascinati da essi, e  per evitare spiacevoli situazioni, Yuki e Zero, suo compagno di infanzia, che sono gli unici studenti della sezione umana a conoscere il segreto, hanno il compito di controllare il collegio e tenere le due classi a debita distanza su ordine del direttore Cross.
Quest'ultimo è il patrigno di Yuki, l'ha accolta nella sua casa molti anni prima quando lei era solo una bambina, che si era persa ed era stata attaccata da un vampiro. La poveretta non ricorda nulla degli anni precedenti la notte dell'aggressione. La sua vita e i suoi ricordi cominciano con la paura provata quella notte... ma soprattutto con la gratitudine verso il suo salvatore: il misterioso vampiro Kaname.
A poco a poco Yuki verrà a conoscenza di alcuni segreti dell'amico Zero, che odia a morte i vampiri in quanto anche lui fu aggredito in passato e la sua famiglia fu sterminata. La protagonista si dividerà così tra l'affetto dei due ragazzi...
Intanto altri avvenimenti la porteranno a cercare disperatamente di ricordare il proprio passato, e ciò la porterà inevitabilmente a delle decisioni che gli cambieranno per sempre la vita.

lunedì 20 febbraio 2012

Uno sguardo ai lavoretti passati... 2° Parte

Buon inizio di settimana a tutti.
Ecco la seconda parte della mia raccolta di lavoretti.
Non posto tutto, altrimenti inonderei questo povero blog che non è nato solo ed esclusivamente per il cucito! Quindi metto qui solo alcuni esempi tanto per ripercorrere gli anni passati....

Come avete visto, per qualche tempo mi sono dedicata al mezzopunto, poi sono passata al punto croce.
 
Ecco qui un primo quadretto, regalo per mio fratello, in onore del nostro piccolo carino Giulio Romeo, vissuto insieme a noi per ben 11 anni.
Altro regalo è questo portacolori per la mia migliore amica. Utile e pratico se si è soliti portare penne e matite sparse in borsa e molto carino per i due uccelletti viola, suo colore preferito.

Ho poi pensato di fare alcuni cartelli da appendere alla porta. E cosa fare innanzitutto se non un cartello che dice di non disturbare?! Ebbene sì, sono un tipo che non vuol essere disturbata e che ama la pace nella propria stanza.
Ma soprattutto.... quando ricamo mi si deve lasciare sola. Non amo che si guardino i miei lavori, quando sono ancora incompleti. Quindi è bene avvisare con un bel cartellino, il cui schema ho trovato tempo fa girando sul web. 

Infine ci sono due quadri, uno dei quali l'ho tanto odiato perchè non finiva mai, chi mi seguiva sul blog precedente sa di che parlo.


venerdì 17 febbraio 2012

Auguri a tutti i gatti!

Oggi 17 febbraio ho scoperto essere un giorno dedicato ai nostri piccoli pelosi amici.
Incuriosita da questa festa, ho cercato notizie sulla sua origine.
Pare che sia una iniziativa nata nel 1990 e ideata da una giornalista gattofila, che su una rivista pubblicò un sondaggio per scegliere una data da dedicare tutta ai nostri amici felini.

Le proposte furono tante, ma alla fine si giunse al 17 febbraio. Ed ecco le motivazioni:
Febbraio è il mese del segno dell'acquario, a cui appartengono gli spiriti intuitivi, liberi e anticonformisti!
Il giorno poi deriva da due fatti distinti.
Nell'Europa meridionale si dice che il 17 porti sfiga, questo perchè in numeri romani è uguale a XVII, che anagrammato diventa "VIXI", cioè "ho vissuto, sono morto". Ma questo per il gatto non vale, visto le sue 7 vite...
Nel nord invece il 17 ha un valore positivo, significa "vivere una vita per sette volte" e quindi si può dire che il 17 è proprio un numero gattesco!

E quindi auguri a tutti i nostri micetti!!
E vi lascio infine con questo video, grande poesia di Neruda:

venerdì 10 febbraio 2012

Il diario del vampiro: edizione 4 in 1

Ciao a tutti! Oggi girando per i siti delle case editrici ho visto questo nuovo libro, o meglio questa nuova edizione. Ormai tutti conoscete la storia, o dal telefilm (che in realtà si discosta abbastanza dalla storia del libro) o da amiche e amici che ne parlano.. o ovviamente perchè avete già letto tutta l'intera saga(che purtroppo ancora intera non è, visto che la Smith continua a sfornare libri).
 Ma per chi non avesse ancora letto nessun libro e volesse iniziare ora, comprare questo è un'ottima idea.Contiene i primi 4 volumi e costa soltanto: Euro 6,90! (io, povera me, ho comprato ogni libro a 12 €)

Piccolo commento: Sebbene questi libri abbiano avuto un grande successo, grazie soprattutto al boom di libri sui vampiri di due-tre anni fa, tanto che la scrittrice ha ripreso a scrivere e pubblicare come un'ossessa... il mio commento è "così così". La storia è bellina, ma in fondo sempre la solita solfa (soprattutto il primo libro), lo stile di scrittura è semplice e scorrevole, ma forse un poco troppo! I personaggi sì, prendono e affascinano, ma li trovo poco sviluppati.
In poche parole sono dei libri che si leggono in un pomeriggio, se proprio non si ha nulla da fare...

Al contrario, consiglio davvero di dare un'occhiata alla serie televisiva, arrivata già alla terza stagione, che si basa soltanto relativamente sui libri, riprendendo i protagonisti e le relazioni tra loro e poi discostandosi dalla trama di questi con la comparsa di nuovi personaggi e situazioni che rendono la serie molto molto più intrigante dei libri.

lunedì 6 febbraio 2012

Uno sguardo ai lavoretti passati... 1° Parte

Salve a tutti
Da tempi ormai remoti sono un'appassionata di ricamo e cucito.
Sebbene non sappia fare moltissimo e non abbia mai il tempo per imparare, ogni volta che posso prendo ago e filo e mi armo di tanta pazienza (perchè la pazienza è il primo requisito necessario).
Me la cavo molto bene col punto croce, un pò meno col ricamo libero e so qualcosa di uncinetto e maglia...
Detto ciò, prima di iniziare la mia avventura qui con gli ultimi nuovi lavori, vorrei ora ripercorrere gli anni passati con qualche foto di alcuni(ma solo alcuni che altrimenti si fa notte) dei miei lavori, molti dei quali avevo fatto apparire in Splinder...

Inizio col mio primo lavoro in assoluto, il lavoretto di Natale fatto alle elementari: Un piccolo alberello di Natale a mezzopunto... ancora ricordo la povera maestra, quante pene per farmi capire come fare!
Grazie a questo ho iniziato ad amare il ricamo e da allora tengo sempre ago, matassine e schemi a portata di mano!

E un paio di anni dopo ecco a cimentarmi nel mio primo, vero e proprio quadro a mezzo punto. E non ci ho messo neanche tanto! Ricordo ancora quando mia nonna usci questo pezzo di canovaccio e delle matassine ridotti in modo orrendo.... alcuni punti erano stati dati di già da mia nonna... ma erano sbagliati e li dovetti scucire -_- Quando lo finii mia nonna non poteva credere ai suoi occhi e subito lo mise in cornice.
E infine mi dedicai all'ultimo quadro a punto croce, ci misi solo due settimane e alla fine lo regalai a mia madre, visto quanto le era piaciuto!

domenica 5 febbraio 2012

E si ricomincia...!

Ed eccomi qui, reduce da Splinder, ancora con tanta voglia (ma poco tempo) di scrivere e postare qualuque cosa mi salta in mente!
Ultimamente le idee mi sono mancate, ma con l'avvicinarsi del mio personale traguardo (la laurea *__*) il cervello ricomincia a camminare e a sfornare belle idee.
Purtroppo i due blog che avevo (quello più personale e quello per i libri) si trasformano qui in un unico blog misto. Tenere due blog aggiornati in modo decente è complicato quando si hanno molte cose da fare e non si è molto bravi ad organizzarsi la vita (e soprattutto si è un pochetto pigri...). Quindi, come già detto nella descrizione nella colonna qui accanto, troverete qui un enorme guazzabuglio di cose: si passerà dai libri ai film, dalla musica al ricamo, dalle notizie varie ed eventuali a veri e propri sfoghi (che ogni tanto ci vogliono pure).
Detto ciò, do un caloroso benvenuto a chi legge e leggerà.
A prestissimo! ^__*
Si è verificato un errore nel gadget